Protezione massima per i tetti con pannelli fotovoltaici e solari

Prodotti

 

Si chiama DELTA – EXXTREM risolve un problema che ormai tutti i tetti con pannelli fotovoltaici e solari presentato: alta temperatura che si sprigiona sotto i collettori solari.

Gli standard richiesti alle membrane sottotetto (come per gli strati di protezione) posate sotto pannelli fotovoltaici o solari dipendono dal sistema scelto e in genere sono più elevate rispetto alla posa tradizionale sotto le tegole per ciò che riguarda temperatura, stabilità agli UV e impermeabilità all’acqua se i pannelli non sono ermetici nelle giunzioni laterali e longitudinali.

Questo crea la necessità di avere a disposizione prodotti particolari, in grado di resistere fino a 120° C, limite ampiamente soddisfatto dalle caratteristiche di DELTA – EXXTREM, che soddisfa l'esigenza di avere un'elevata stabilità termica (da -40°C a +120°C) e una grande resistenza ai raggi UV.

Un prodotto che è un asso nella manica anche in situazioni di tetti “recuperati”con tegole e i coppi vecchi, molto diffusi in Italia per il loro grande interesse storico ed estetico, soluzione che lascia passare la luce a livello delle sovrapposizioni, causa degrado delle membrane di vecchia generazione.

Inoltre può essere posato anche sopra membrane sottotetto esistenti in caso installazione o integrazione impianti solari sul tetto. È molto permeabile al vapore acqueo e impermeabile all'aria, la doppia banda adesiva integrata offre un‘alta impermeabilità all’acqua e all’aria nelle sovrapposizioni migliorando l’efficienza energetica.

 

Fonte: Andrea Biagioni CasaBassoConsumo